Grazie a SEMrush potrai capire cosa i tuoi potenziali clienti digitano su Google quando cercano un prodotto o un servizio. Inoltre, riuscire a trovare le parole sulle quali è importante posizionarsi e gli argomenti da trattare, oggi più che mai, è di fondamentale importanza. Con SEMrush è possibile verificare l’andamento della tua strategia SEO, un buon posizionamento SEO può garantirti maggiore visibilità e assicurarti che i tuoi competitor compaiano solo dopo di te.

Vorresti comparire tra i primi risultati suggeriti da Google? Ecco una guida su come sfruttare al massimo tutte le potenzialità di SEMrush.

L’obiettivo ultimo di chi decide di adottare una strategia SEO è arrivare ad essere il primo risultato nella serp di google o in generale ottenere un buon posizionamento. Esistono vari tool che ti assistono nella costruzione di un sito web in ottica SEO, sicuramente uno fra i più utilizzati dai professionisti del digital marketing è proprio SEMrush.

È semplicissimo da usare, basta solo inserire il dominio del sito che si vuole analizzare nella dashboard ed il gioco è fatto: otterrete una “Panoramica dominio” con informazioni molto utili, come per esempio il numero di backlink ovvero quanti e quali siti rimandano al tuo sito, le migliori parole chiave per il tuo dominio e tutte le parole chiave correlate.

Quest’ultima è un’importante funzione in quanto ti permetterà di creare contenuti in linea con i voleri e gli intenti degli utenti, soprattutto se possiedi un e-commerce e quindi il tuo sito è una principale fonte di guadagno. Potrai monitorare le parole chiave che più ti interessano, verificandone giorno dopo giorno l’andamento, in modo da modificare la strategia ed invertire la rotta nel caso in cui la parola dovesse avere un calo. Provalo subito, clicca qui e otterrai la prova gratuita per sei giorni.

Grazie a questo strumento non solo potrai analizzare il tuo sito web ma anche quello dei tuoi competitor, in modo da poterli studiare, analizzare e scoprire le strategie adottate. Per esempio, se hai intenzione di avviare una campagna su Google AdWords, la fase di studio preliminare dei tuoi competitor risulta cruciale per diverse ragioni. Potrai individuare le Keyword che stanno utilizzando i tuoi competitor e di conseguenza impostare la campagna avendo i loro dati sottomano ottenendo risultati migliori.

Inoltre, è possibile impostare diversi parametri di ricerca come località o il tipo di dispositivo con cui viene eseguita la ricerca, queste informazioni risulteranno utili soprattutto se hai un punto vendita fisico e ti interessano solo i dati provenienti da quella zona. Come può essere il caso di un utente che ricerca un ristorante in una determinata zona da un dispositivo mobile.

 

Queste sono solo alcune delle cose che potrai fare con questo potentissimo tool, clicca qui e inizia il periodo di prova gratuita di sei giorni.